WORKSHOP DI COLORAZIONE DIGITALE CON BARBARA CANEPA!

Ws Canepa Aprile 1 Ws Canepa Aprile 2 barbara canepa, workshop colorazione digitale, workshop barbara canepa

Diversi anni fa, quando ero ancora una pivellina (più di adesso, perché lo sono ancora parecchio :P ) alla scuola del fumetto di Pescara, incappai per caso in un numero di “Fumo di China” in cui si parlava di un workshop di colorazione digitale tenuto dalla bravissima colorista Barbara Canepa.

[Cioè … vi spiego chi è per me Barbara Canepa: ho comprato Witch dal primo numero da quando avevo 15 anni, ed ero innamorata dei disegni di Barbucci ma non solo … le tavole di quel fumetto erano colorate in maniera diversa rispetto a tutto quello che avevo avuto occasione di vedere fino ad allora (perché qui siamo in Italia, dove la gente và ancora a Tex e Dilandog …)!E poi, BUM! Anni dopo in fumetteria incappo nel primo numero di Skydoll.]

Scorsi in fretta l’articolo per leggere con le lacrime che il workshop era stato fatto due mesi prima…

Passano gli anni, esce anche il terzo numero di Skydoll, la mia tavoletta grafica è sempre più segnata e il mio computer è stato sostituito più volte … ma ancora agogno di conoscere i segreti che si nascondono dietro le tavole che mi hanno incantato e (inevitabilmente) influenzato di questa artista.

Ecco che finalmente si ripresenta l’occasione di partecipare ad un suo workshop! Scorro la pagina fb … “iscrizioni chiuse” . MA E’ UNA MALEDIZIONE!! Però la speranza è l’ultima a morire, ed ecco che l’ultimo post recita: “verrà organizzato un nuovo workshop a febbraio”. Ok, adesso DEVO RIUSCIRE A PARTECIPARE!  E finalmente … ce l’ho fatta!!!

Dopo qualche rinvio, arriva il weekend tanto atteso: autobus, treno, metro, ricerca di posto letto. Parto con la mia tavoletta giurassica e il mio pc e approdo all’IDEA Academy.

Come descrivere questa full immersion di tre giorni? In una sola parola: illuminante.

Barbara oltre a lanciare spunti e consigli a 360 gradi sulla colorazione digitale e non, ci ha parlato molto della sua carriera artistica senza tacere i successi e le sconfitte, facendoci capire che anche noi se davvero l’avessimo voluto, avremmo potuto tranquillamente aspirare a farcela nel fantastico mondo del fumetto e dell’illustrazione. Provandoci e riprovandoci anche di fronte ai rifiuti più osceni (e qui ci confessa che le avevano caldamente consigliato di andare a vendere la verdura … O_o !!!).

Ci ha raccontato di come è nata Skydoll, di tutto il lavoro che c’è dietro (mai avrei pensato che ci fosse così tanto!)

In quanto a carpire i suoi segreti, bè … oltre ad una completa conoscenza dei software e delle loro potenzialità, ci sono un lavoro di ricerca e di passione non indifferente, e taaaanta taaaanta pazienza e amore per il proprio lavoro!

E ovviamente l’ingrediente fondamentale: creatività e voglia di sperimentare nuove tecniche e nuove soluzioni per riuscire ad ottenere risultati sempre più vincenti.

Confesso che non avrei mai pensato a certe soluzioni che ci ha spiegato … però adesso mi sembra come se si fosse aperta una nuova finestra nel mio cervello, che era fondamentalmente quello che speravo di ottenere da questo workshop.

Speriamo di saperne trarre buoni risultati concreti!!!

Oltre a questo Barbara ci ha parlato molto del mondo dell’editoria e dei suoi meccanismi, di come affrontare quello che si nasconde fuori dal nostro piccolo orticello, dove finchè siamo soli, i nostri lavori sembrano i più fighi del mondo, e invece quando decidiamo di farli uscire, ci andiamo inevitabilmente a scontrare contro muri di cemento. E che male! Però seguendo alcuni consigli e accortezze, soprattutto se vengono da chi ormai ci ha fatto il callo, si può sperare di non farsi troppi lividi J.

Il workshop è finito (sarebbe dovuto durare il doppio cavoli!).

Ho incontrato tante persone di talento, ognuno con uno stile diverso e personale, ognuno da cui imparare qualcosa di nuovo e interessante. Sono tornata a casa con la testa sovraccarica di informazioni,  tanto che prima di rimettermi a disegnare qualcosa di mio, sono passati diversi giorni in cui ho dovuto metabolizzare e rielaborare, altrimenti avrei fatto pasticci su pasticci!

Forse dovrei riordinare gli appunti che ho preso … !!

L’IDEA Academy che ha organizzato l’evento, ci ha proposto di realizzare un illustrazione post- workshop per dimostrare cosa abbiamo imparato … Questa è la mia! Ma vale davvero la pena di vederle tutte su questa gallery creata apposta per l’occasione ;) .https://www.facebook.com/media/set/?set=a.229655563910757.1073741834.213226452220335&type=1

 

indian-flower

04

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>